Archivi tag: origini Anglo

Chicken Gravy

GravyGravy (pronuncia: greivi) è la salsa per accompagnare la carne cotta al forno. Essenzialmente è un modo per usare il liquido che rimane nella teglia dopo la cottura. Queste preziose gocce aggiungono tanto sapore, ma anche una consistenza che accoglierete con piacere se il pollo debba risultare un po’ asciutto. Il metodo è antico, perciò le variazioni sono quasi infinite. Io l’ho imparato dal libro The Joy of Cooking ma da una versione all’altra il concetto è sempre lo stesso: di usare un po’ di farina e brodo per ricavare una ricca salsa dal liquido della teglia.

Ingredienti:

  • il liquido restante nella teglia dopo aver cotto un pollo di circa 2 chili
  • qualche cucchiaio di vino bianco
  • 180 mL di brodo
  • 1 cucchiaio di farina
  • sale e pepe
  • qualche goccia di succo di limone

Preparazione:

  1. Quando il pollo è già cotto e pronto, rimuovetelo dalla teglia per lasciarlo riposare su un’altra superficie.
  2. Mettete la teglia sopra un fornello. Aggiungete il vino e accendete una fiamma leggera sotto la teglia. Usate un cucchiaio di legno per staccare e parzialmente sciogliere eventuali pezzi di carne, grasso, ecc., che rimangono attaccati alla teglia.
  3. Se nella teglia c’è molto grasso e poco liquido, spegnete la fiamma e inclinate la teglia per raccogliere tutto in uno degli angoli. Poi usate un cucchiaio per rimuovere la maggior parte del grasso che rimane sopra il liquido.
  4. Aggiungete il brodo alla teglia, riaccendete la fiamma e fatelo sobbollire.
  5. In una tazza, mescolate la farina con un cucchiaio del brodo, attenti a sciogliere tutti i grumi. Aggiungete questa pasta alla teglia. Mescolate molto bene e fate cuocere finché il gravy non si addensa.
  6. Aggiungete il succo di limone con sale e pepe e servite per accompagnare la carne.
Annunci

Chocolate Chip Scones

IMG_2749Gli scone sono tra le mie colazioni preferite da quando ho trovato qualche anno fa una ricetta sul blog House of Annie, che a sua volta ha preso ispirazione dai consigli di America’s Test Kitchen e Fine Cooking Magazine. Annie consiglia l’uso di ribes, uvetta o mirtilli rossi, ma la versione che faccio io è fatta con le gocce di cioccolato. Il metodo non è molto difficile, si può anche fare insieme a dei bambini.

Ingredienti per 12 scone:

  • 250 g farina
  • 1 bustina di lievito pane degli angeli
  • 45 g di zucchero
  • metà cucchiaino di sale
  • 70 g di burro, freddo
  • 100 g di gocce di cioccolato fondente
  • 240 mL di panna
  • 1 uovo sbattuto

Preparazione:

  1. Mescolate la farina, il lievito, 35 g dello zucchero e il sale.
  2. Aggiungete il burro, tagliato a pezzi, e usate le dita o due coltelli tagliando in direzioni opposte per spezzare sempre più piccoli i pezzi di burro nella farina. (Vedete questo video se avete dei dubbi). IMG_2736Avrete finito quando i pezzi avranno la grandezza di briciole.IMG_2737
  3. Aggiungete le gocce di cioccolato. Mescolate.
  4. Aggiungete la panna. Mescolate appena, e cercate di formare una palla con l’impasto. Se vi sembrerà leggermente troppo asciutto, vuol dire che è perfetto.
  5. Schiacciate la palla sopra una superficie infarinata per formare uno strato di impasto di circa 2 cm di spessore.IMG_2739
  6. Piegate l’impasto in 3. IMG_2740IMG_2741
  7. Poi giratelo 90 gradi, schiacciatelo di nuovo e piegatelo in 3 una seconda volta.
  8. Ora schiacciateloIMG_2742 in una forma approssimativamente circolare. Tagliate il cerchio in 12 triangoli.
  9. Sistemate i triangoli sopra una teglia coperta da carta da forno.
  10. Spennellate i triangoli con l’uovo sbattuto e cospargeteli con quel che rimane dello zucchero.IMG_2743
  11. Cuocete nel forno a 220 gradi per 10-15 minuti, finché la superficie degli scone avrà preso un bel colore dorato. Potete mangiarli semplici o accompagnati da marmellata, miele, ecc…IMG_2745

Beef Stew

IMG_2554Lo spezzatino di carne. Una tradizione portata al nuovo mondo dall’Europa con le prime generazioni di colonizzatori. Un piatto nutrienti per riscaldarvi dopo un giorno di freddo.

Ingredienti per 6 persone:

  • 800 g di carne di manzo, tagliato a pezzi di circa 5 cm*
  • 1 cucchiaio di sale
  • 1 cucchiaio di erbe aromatiche secche, a vostra scelta
  • una tazza più 2 cucchiaini di farina
  • 2 cucchiai di olio EVO
  • 1 cipolla, tritata
  • 1 gamba di sedano, tritata
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • 240 mL di vino rosso
  • 600 mL di brodo di carne
  • 1 ramo di rosmarino
  • 1 foglia di alloro
  • 4 carote, tagliate a pezzi
  • 2 patate, tagliate a pezzi
  • 20 g di funghi secchi
  • acqua
  • 6 pomodori secchi, tritati
  • 1 cucchiaio di rosmarino frescho, tritato
  • sale q.b.

*La selezione della carne: per lo spezzatino, volete dei pezzi di carne provenienti da un taglio non troppo costoso ma con una quantità discreta di grasso intramuscolare visibile e bello. Pezzi del reale, la spalla, il collo o lo scamone dovrebbero adattarsi bene. Nel supermercato del mio quartiere a Roma trovo ogni tanto dei pezzi preconfezionati con scritto bocconcini, che stanno bene in questa ricetta. Anche la grandezza dei pezzetti è importante perché devono cuocere molto lentamente per raggiungere il livello giusto di tenerezza.

Preparazione:IMG_2547

  1. Condite i pezzi di carne con il sale e le erbe, poi infarinateli.
  2. Riscaldate l’olio in una pentola grande sopra una fiamma media-alta. Aggiungete la carne alla pentola e fate rosolare velocemente la superficie su tutte le parti, lasciando crudo l’interno di ogni pezzo. Togliete la carne e trasferitela ad un piatto fondo.
  3. Abbassate leggermente la fiamma. Aggiungete alla pentola la cipolla e il sedano. Fate cuocere per 5 minuti, girando ogni tanto.
  4. Aggiungete il concentrato di pomodoro. Mescolate bene e fate cuocere un minuto.
  5. Aggiungete il vino e usate un cucchiaio di legno per liberare i pezzetti di farina, grasso e verdura che si sono attaccati in fondo alla pentola.
  6. Rimettete la carne nella pentola, insieme al brodo, il rosmarino e l’alloro. Aumentate la fiamma per portare all’ebollizione il liquido. Poi abbassate la fiamma e fate sobbollire per 1-2 ore. A quel punto la carne dovrebbe essere tenera.
  7. Aggiungete le carote e le patate e fate cuocere altri 25 minuti.
  8. Nel frattempo, mettete i funghi in una ciotola, sommersi in acqua tiepida per 10-15 minuti. Poi fateli sgocciolare. Tagliateli a pezzi se sono molto grandi.
  9. Aggiungete i funghi e i pomodori secchi alla pentola. Fate cuocere 10 minuti in più.
  10. Togliete il ramo di rosmarino e la foglia di alloro. Aggiungete il rosmarino fresco. Assaggiate e aggiungete altro sale se necessario.
  11. In una tazza, mescolate 2 cucchiaini di farina in un po’ di acqua tiepida, avendo cura di far sciogliere tutti i grumi. Incorporate questo nello spezzatino, continuando a mescolare finché non si addensa un po’. Servite. A me piace mangiare il beef stew accompagnato dal pane, ma è anche molto buono servito sopra un piatto di riso bianco.