Archivi tag: frutta

Fresh Fruit Baskets with Crème Anglaise

fresh fruit baskets with crème anglaise2Non è una ricetta tipicamente americana. Più che altro è un assemblaggio di cose che i chef di tutto il mondo conoscono, ma è una bella dimostrazione di un valore che invece è tipicamente americano: l’efficienza! Cioè, avevo pensato di preparare una crostata di frutta fresca con crema pasticcera per il brunch della domenica. Ma il giorno prima faceva così tanto caldo che mi scocciava passare più tempo in cucina. Dunque, niente crostata. E ci siamo svegliati la mattina dopo… che cosa si mangia? Quindi ecco la mia deconstructed crostata alla frutta: tutti gli elementi e sapori con frutta fresca di stagione, bell’aspetto, e tutto pronto in tavola in meno di 30 minuti.

Ingredienti per 4:

  • 1 rotolo di pasta frolla o pasta brisée
  • 250mL di latte, o metà latte e metà panna
  • 3 tuorli di uova
  • 50g zucchero
  • Scorza di limone oppure aroma di vaniglia, facoltative
  • Frutta fresca di stagione—Io ho usato 2 albicocche, 1 banana, 2 kiwi, e 125g di more.

Preparazione:

  1. Tagliate la pasta in quattro pezzi uguali. Non importa se era stesa a cerchio o a rettangolo. Disponete i pezzi in quattro stampini piccoli, tipo muffin, foderati con carta da forno. Inforneteli a 180 gradi. Controllate attentamente l’andamento e toglieteli quando la pasta è pronta e quando la superficie inizia a colorarsi.
  2. Mentre gli stampini stanno nel forno, preparate la crema inglese: riscaldate il latte in una pentola, insieme alla scorza di limone, se la usate.
  3. Intanto frustate bene i tuorli d’uova con lo zucchero. Quando il latte è caldo (ma non bollente), aggiungete lentamente il latte alle uova, mescolando.
  4. Versate tutto questo nella stessa pentola, sopra una fiamma molto bassa, mescolando continuamente e lentamente con un cucchiaio di legno. Quando sparisce la schiuma che copriva la superficie, è quasi pronto. Continuate a mescolare… Poi si addenserà un po’ e a questo punto potete togliere la padella dal fuoco. Continuate a mescolare con il cucchiaio di legno per altri due minuti.
  5. Passate la crema al setaccio, e mettetela in frigo mentre tagliate la frutta. Fate dei bei piatti riempiendo le coppette con frutta fresca e distribuendo altra frutta intorno sul piatto. Usate un cucchiaio per distribuire una parte della crema sopra la frutta e dentro la coppetta, e servite altra crema in un contenitore con un cucchiaio che i vostri ospiti possono utilizzare a piacere.
Annunci

Insalata di pera e finocchio

Ho ricevuto come regalo di natale l’anno scorso il libro American Grown di Michelle Obama. Racconta la storia del giardino alla Casa Bianca. Insieme alla storia e le belle foto del giardino e delle verdure, ci sono anche delle ricette; questa è probabilmente la mia preferita.

Cris Comerford, chef della Casa Bianca, dice: Serviamo questa come un’antipasto per pranzi alla Casa Bianca e per dei ricevimenti più grandi visto che non marcisce e non perde la sua consistenza aspettando di essere mangiata.

IMG_2752Ingredienti per 4 persone:

  • 1 bulbo di finocchio
  • 1 pera
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 1-1/2 cucchiai di olio EVO
  • 2 cucchiaini di miele
  • 1 cucchiaio di scalogno tritato
  • 1 cucchiaio di prezzemolo fresco tritato
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 60 g di parmigiano a scaglie
  • 20 g di noci tostati
  • 1/2 cucchiaino di pepe, appena macinato

Preparazione:

  1. Tagliate a fette molto sottili il finocchio.
  2. Tagliate a metà la pera. Privatela del torsolo e tagliatela a fette molto sottili. (Io ho usato uno sbucciatore per fare le fette.)
  3. Mettete le fette di pera in una ciotola insieme al succo di limone. Girate per coprire la pera con il succo per evitare che diventi scura.
  4. In una ciotola piccola, mescolate bene l’olio, il miele, lo scalogno, il prezzemolo e il sale.
  5. Aggiungete il finocchio e il condimento alla pera e mescolate bene.
  6. Servite con il parmigiano, i noci, e il pepe sopra.

Bananas Foster

Brennan's_Bananas_Foster

Wendy Harman – originally posted to Flickr as Brennan’s Bananas Foster

La cucina della Louisiana ha un carattere tutto suo, e questo piatto è un capolavoro. Si vede chiaramente l’influenza dei Caraibi negli ingredienti principali. Se voi ordinate questo dolce in un ristorante, verrà portato a tavola in un’aureola di fiamme blu, tra gli odori di caramello e di rum. Inventato nel 1951 a Brennan’s, è sicuramente da provare se mai vi trovate a New Orleans; ma se no, perché non riprodurlo a casa? Attenzione: fiamme vive!

Ingredienti per 2 persone:

  • 50g di burro
  • 2 banane, divise a metà per la lunghezza e tagliate a pezzi grossi
  • 50g di zucchero
  • Metà cucchiaino di cannella macinata (3 g)
  • Un pizzico di noce moscata
  • 40 mL di rum
  • gelato alla vaniglia

Preparazione:

  1. Fate sciogliere il IMG_2558burro in una padella sopra fuoco medio.
  2. Mettete le banane nella padella. Cospargetele con lo zucchero, la cannella e la noce moscata. Fate cuocere per qualche minuto, poi giratele a fate cuocere dall’altra parte.
  3. Abbassate leggermente il fuoco e aggiungete il rum. Quando sarà riscaldato il liquore (pochi secondi), togliete la padella dal fuoco e usate un accendino a collo IMG_2561lungo per mettere fuoco al rum. La padella farà della fiamme finché non si brucia tutto l’alcool.
  4. Servite le banane con il liquore sopra il gelato alla vaniglia.